Titolo:

“LA DERIVA”

Anno:

2011

Materiali:

ferro ossidato finto corten

Dimensioni:

100×50

Descrizione:

opera in esposizione permanente presso la galleria d’arte Emilio notte di Ceglie Messapica. L’opera “LA DERIVA “ è un messaggio di cultura locale e storia. Per anni il Salento è stato oppresso dalle mani dell’impero Turco Ottomano che giungeva via mare sulle coste del Salento per convertire i cristiani, e chi si opponeva veniva ucciso. Ci furono delle ribellioni, e le sorti dei turchi non erano sempre vittoriose, infatti ci fu un caso in particolare, in cui durante la fuga, un caicco turco finì sul fondo del mare rimanendo dimenticato per anni adagiato sul fondale marino. L’opera non è altro che un ricordo di questa storia che dovrebbe essere tramandata di generazione in generazione. L’ossido del ferro rosso come il sangue che sporcò le spade turche dona la giusta drammaticità all’opera che se ne sta li silenziosa, ma che urla storia e tradizione locale.